Studiare Diritto Facile

Attualmente in Lettura

Come organizzare lo studio per l’esame orale di avvocato

esame orale di avvocatoCome prepareresti l’ esame orale di avvocato?

Questa è la domanda che mi ha posto Maria.

Lei sta ancora lavorando, terminerà il 7 Agosto, data in cui potrà iniziare a studiare fino al fatidico giorno fissato per il 24 di Novembre.

esame orale di avvocatoLa buona notizia è che il tempo a sua disposizione non è affatto poco, vediamo allora come sfruttarlo al meglio. Come al solito ho fatto un video in cui spiego come organizzare lo studio. Lo so, per molti di voi darò consigli inusuali, forse per qualcuno do letteralmente i numeri (in effetti in questo video di numeri ne dico parecchi). Come se non bastasse faccio conti …
Noi giuristi non siamo abituati a usare la calcolatrice, lo so bene. Se però vuoi davvero avere successo e arrivare con una preparazione super-cazzuta al giorno dell’esame orale di avvocato, questo è il momento per un po’ di matematica.

Prima che tu veda il mio video voglio però darti qualche consiglio extra per massimizzare i tuoi sforzi di studio per l’esame orale di avvocato:

  1. se stai ancora lavorando e solo tra qualche settimana potrai dedicarti allo studio a tempo pieno, non perdere tempo. Inizia a schematizzare! Tutto il lavoro che fai ora te lo troverai tra qualche settimana e sarai grato a te stesso. Portati i libri in studio, schematizza tra un momento libero e l’altro. Inizia a leggerli e ad evidenziare le varie categorie di concetti che ti spiego qui, mentre sei in coda all’ufficio notifica… Insomma datti da fare. Soprattutto se sei una persona che non è in grado di stare 9-10 ore al giorno concentrato sui libri è davvero consigliabile portarsi avanti.
  2. leggere e ripetere direttamente dal manuale è un metodo di studio preistorico… per prima cosa devi individuare le cose importanti da sapere. Non tutto il libro è importante e … no non devi sapere tutto a memoria.
  3. se ti fai un calendario di studi, rispettalo in maniera talebana. Assolutamente vietato posticipare o dire sono stanco questo lo farò domani! Fai piuttosto il contrario, portati avanti. Se finisci velocemente il programma giornaliero, fai una piccola pausa, mangiati un buon gelato e poi inizia il programma per il giorno dopo. A restare indietro si fa sempre a tempo (e sono capaci tutti)! Tieni inoltre in conto che più l’esame si avvicina più ti agiti e più sarai stanco e quindi il tuo rendimento cala. Meglio quindi che ti dai da fare parecchio proprio all’inizio.
  4. i componenti della tua commissione di orale non sono tuttologhi. Dai un occhio di cosa si occupano nella vita di tutti i giorni. Avere un professore di ecclesiastico in commissione e non saperlo potrebbe essere proprio sgradevole!
  5. riguardati quelle dannate prove! Si quei maledetti scritti… quelli che hai fatto a dicembre. Lo so che al solo pensiero di riprenderli in mano ti viene da esame orale di avvocatovomitare, lo so che qualcuno ti ha detto che a lui non hanno chiesto nulla. Tutto questo lo so. Se però vuoi essere sicuro al 100 % di non fare figure barbine tu devi ricordarti molto bene cosa hai scritto nelle tue prove, devi dimostrare di sapere cosa hai sbagliato, devi sapere se sono uscite sentenze conformi o difformi a quelle che hai usato per risolvere il caso. Insomma devi dimostrare di essere fottutamente sul pezzo! Perdonami se mi scaldo però ho visto troppi orali di gente sconsiderata che non si ricordava neanche se aveva fatto l’atto di penale o quello di amministrativo. Che razza di figura da peraccottaio può avere fatto? La lascio alla tua fervida immaginazione. In effetti potrebbe benissimo essere che non ti chiedano nulla in merito, ma potrebbe anche benissimo essere (come è accaduto a me) che ti chiedano “le prove signorina? Come sono andate?” E tu lì, invece di dire “Abbastanza bene da garantirmi il biglietto per essere qui” con un bel sorriso gli dici “le prove sono andate cosi e colà (non soffermarti troppo sui tuoi errori), del resto non ho potuto non tenermi aggiornata sul tema e verificare che l’acceso dibattito è stato nuovamente discusso dalla giurisprudenza che ha sovvertito il proprio orientamento, le Sezioni Unite invece hanno fatto questo e la Consulta quest’altro e bla bla bla“. Io lo ho fatto e credimi la commissione GODEVA. Mi hanno pure detto: “è l’unica dall’inizio delle prove che sapeva come si è evoluto questo orientamento giurisprudenziale!“.  Credo di essermi spiegata.

Bene, detto questo lascio alla tua visione questa simulazione di calendario per l’esame di avvocato!

esame orale di avvocato

Buono studio e in bocca al lupo a tutti!

 

Commenti

commenti

Related Posts

Lascia un commento

Oppure

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

mautic is open source marketing automation